Le dimensioni degli anelli – Come trovare la misura perfetta per le proprie dita

Le dimensioni degli anelli – Come trovare la misura perfetta per le proprie dita

Come trovare la misura perfetta per il proprio anello

Molto spesso ci troviamo nella fastidiosa situazione di effettuare acquisti di anelli con diamanti la cui misura non soddisfa pienamente le nostre esigenze.
Questa problematica si presenta a maggior ragione in caso di acquisti online, quando non abbiamo a disposizione un anello da indossare fisicamente per trovare la misura perfetta.

Guida alla misurazione dell’anello

Sul nostro portale è a disposizione una pratica guida per capire come prendere correttamente la misura del proprio anello o del proprio dito.

Per fare ciò, sarà sufficiente seguire alcuni semplici passi:

  1. Per prima cosa stampare il foglio A4 (scarica qua) di riferimento, a grandezza naturale e senza settaggi relativi a specifiche dimensioni, quindi impostando “None” sull’impostazione di ridimensionamento e “Full Size”, se richiesto.

  2. Munirsi di un metro e verificare, come controprova, che la striscia rossa corrisponda esattamente a 5 centimetri. Questa misurazione costituisce la base di riferimento di tutte le successive.

  3. Munirsi di un qualsiasi anello in proprio possesso, del quale quindi abbiamo già la misura giusta. Ovviamente l’anello dovrà corrispondere al dito per il quale prevediamo di acquistare un nuovo oggetto.

Una volta fatto questo, sarà sufficiente adagiare il proprio anello sui cerchi presenti nel riquadro. Ad ogni cerchio corrisponde infatti una misura, che va dalla n° 1 alla n° 33. Ogni misura, inoltre, possiede un riferimento relativo alla circonferenza e al diametro.

Questo dato può essere trascurabile ai fini della misurazione, tuttavia può risultare utile nel caso, in alternativa alla tecnica dell’anello sui cerchi del foglio, non si preferisca trovare la propria taglia misurando prima il diametro dell’anello (la parte interna), e verificando poi con la misura corrispondente sulla guida.

Tornando al sistema standard, tecnicamente il nostro anello avrà una precisa corrispondenza fra le 33 misure. Tuttavia, nel caso si verificasse un dubbio o comunque una corrispondenza per due misure attigue, nel dubbio si consiglia sempre di optare per quella più grande.

guida-misura-anelli

Consigli utili

Quando effettuiamo questa operazione per capire la misura di un anello, è consigliabile prendere come paragone un anello che calzi sul dito in condizioni di temperatura stabile. È noto infatti che in situazione di particolare caldo o freddo le dita tendano ad ingrandirsi o rimpicciolirsi. Si tratta chiaramente di variazioni minime in linea generale, ma sufficienti a sfalsare la misurazione per un elemento millimetrico come un anello.

La misurazione deve sempre riguardare la circonferenza interna dell’anello, e mai quello esterno. Quando adagiamo il nostro gioiello su un cerchio, quest’ultimo deve rientrare nella visuale all’interno dell’anello, il più possibile “delineando” quella circonferenza.

Qual è l’anello giusto per noi?

A prescindere dalla misura matematica, è bene tenere presente alcuni suggerimenti efficaci per capire quale dimensione di anello sia perfetta per noi:

  1. L’anello non deve stringere né essere troppo mobile, deve tuttavia calzare comodo sul dito, con facilità indosso, anche ammettendo un minimo di movimento, perfettamente normale.

  2. In caso di nocche più grandi, al centro del dito, rispetto alla parte finale in cui indosserete l’anello, è ammissibile dover fare un po’ di pressione per far calzare perfettamente l’oggetto.

Come accennato in precedenza, in caso di particolare freddo o caldo durante la misurazione di un anello, teniamo presente questi due parametri in relazione al fatto che il gioiello necessiterà in media di una misura in più (in caso di caldo) o una in meno (in caso di freddo).

Ti è piaciuta questa guida?

Condividila sui social 🙂

Condividi questo post